Servizi On Desk» Carta tachigrafica

La Carta Tachigrafica

E’ un sistema elettronico, installato sui veicoli commerciali, che registra i tempi di guida e riposo dei conducenti. La registrazione avviene sia sulla memoria interna del dispositivo che su una apposita smart card in possesso del conducente. Il Cronotachigrafo traccia inoltre dati di dettaglio relativi a velocità e distanze percorse. Il Cronotachigrafo Digitale andrà, gradualmente, a sostituire i tachigrafi di tipo analogico. L’UE, con il Regolamento (EC) n° 2135/98, ha deciso che, nei prossimi anni, i sistemi digitali dovranno sostituire gli attuali tachigrafi dotati di dischi cartacei.
Lo scopo è quello di assicurare il rispetto delle normative sui tempi di guida e di riposo del conducente in modo da migliorare le condizioni di lavoro, la sicurezza stradale e una concorrenza più equa
I dispositivi digitali sono non-manomissibili, sicuri e di semplice utilizzo.

Su quali veicoli sarà installato

  • Autoveicoli adibiti al trasporto di cose con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, compreso il rimorchio eventualmente agganciato;
  • Autobus con oltre 9 posti, incluso il conducente, che effettuino servizi di noleggio con conducente o corse fuori linea.
     

Riferimenti normativi

  • D.M. 11/03/2005 - Modalità e condizioni per il rilascio delle omologazioni dell'apparecchio di controllo e delle carte tachigrafiche, nonchè delle autorizzazioni per le operazioni di montaggio e di riparazione, ai sensi art. 3, comma 7, DM. 31/10/2003, n. 361
    G.U.R.I. 108 del 11/05/2005 con effetto dal 26/05/2005
    (scarica allegato)
  • D.M. n.361 31/10/2003 - Disposizioni attuative del regolamento (CE) n. 2135/98 del Consiglio del 24 settembre 1998, modificativo del regolamento (CEE) n. 3821/85 del consiglio, relativo all'apparecchio di controllo nel settore dei trasporti su strada
    G.U.R.I. 1 del 02/01/2004 con effetto dal 17/01/2004
    (scarica allegato)
  • D.M. 23/06/2005 - Modalità per il rilascio delle carte tachigrafiche e per la tenuta del registro, ai sensi dell'art. 3, comma 8, del D.M. 31/10/2003, n. 361
    G.U.R.I. 172 del 26/07/2005 con effetto dal 10/08/2005
    (scarica allegato)
  • Circ. 5/7/2005 n. 1/2005/DGAMTC - Applicazione delle norme transitorie dall'art. 17 del decreto 11 marzo 2005
    G.U.R.I. 163 del 15/07/2005 con effetto dal 30/07/2005
    (scarica allegato)
  • Circ. 26 luglio 2005 - Regolamenti CE 2135/98 e 1360/2002. Installazione del tachigrafo digitale - Doppio regime fino al 31/12/2005
    G.U.R.I. 
    (scarica allegato)
  • D.M. 29/07/2005 - Istituzione di diritti di segreteria relativi all'introduzione del tachigrafo digitale nel settore del trasporto stradale di persone e di cose. Integrazione della tabella B allegata al decreto dirigenziale interministeriale 29/11/2004
    G.U.R.I. 180 dd. 04/08/2005 del 04/08/2005 con effetto dal 19/08/2005
    (scarica allegato)
  • D.M. 3 agosto 2005 - approvazione dei modelli per il rilascio delle carte tachigrafiche

    (scarica allegato)
  • Circ. 4 agosto 2005 - Decreto ministeriale 11 marzo 2005, art. 17 - Applicazione norme transitorie

    (scarica allegato)

A chi si rivolge il servizio

La carta tachigrafica viene usata da:

  • Conducenti, che registrano i tempi di guida e riposo inserendo la “Carta del Conducente” nel tachigrafo digitale e selezionando il tipo di attività in corso (lavoro, guida, riposo)
  • Officine (e le case costruttrici), che installano, attivano, calibrano ed effettuano la manutenzione dei cronotachigrafi digitali utilizzando la “Carta dell’Officina”
  • Imprese, che gestiscono, tramite la "Carta dell'Azienda" i dati dei cronotachigrafi digitali dei loro veicoli e delle carte dei conducenti
  • Autorità competenti, che effettuano i controlli accedendo, con la "Carta di Controllo" ai cronotachigrafi e alle carte dei conducenti

Costi

Ad eccezione della Carta di Controllo:
Il rilascio della carta ha un costo di Euro xx;
Il rinnovo della carta ha un costo di Euro xx;
La sostituzione della carta ha un costo è di Euro xx (escluse le sostituzioni per difetto);

Tempistica

Entrata in vigore

  • Dal 5 agosto 2005 il cronotachigrafo digitale è legalmente riconosciuto in tutti gli stati Europei;
  • Fino al 30 aprile 2006 sarà ancora consentito installare il tachigrafo analogico;
  • Dal 31 maggio 2006 scatta l’obbligo di installare il cronotachigrafo digitale sugli autoveicoli di nuova immatricolazione con massa superiore alle 3,5 tonnellate o per il trasporto di più di 9 persone.

Validità delle carte tachigrafiche

  • La carta conducente, 5 anni.
  • La carta officina, 1 anno.
  • La carta dell'azienda, 5 anni.
  • La carta di controllo, 5 anni.

Tempi per averla

Entro 3 giorni dalla presentazione verrà registrata telematicamente la richiesta alla società Infocamere, la quale, entro 15 giorni, provvederà alla emissione ed alla spedizione della carta tachigrafica.

Procedura per la dotazione della Carta Tachigrafica
(conducenti, officiene e aziende)

Modulistica

Richiesta della carta tachigrafica.

La modulistica è disponibile in Camera di Commercio. La modulistica è anche disponibile, quindi scaricabile, per messo dei link qui di seguito. In tal caso assicurarsi di stampare la modulistica con una laser a colori in formato originale e senza riduzioni di formato.

Si raccomanda di compilare i moduli di richiesta in ogni loro parte in stampatello, usando penna a biro nera o comunque scura (poiché le domanda andranno scannerizzate). La procedura prevede:

  1. La compilazione e sottoscrizione dell'apposito modulo previsto per il rilascio delle carte tachigrafiche;
  2. La consegna del modulo all'ufficio camerale preposto al servizio, possibilmente previo appuntamento;
  3. La carta tachigrafica sarà disponibile entro 15 giorni.

Note operative

Per la Carta Conducente:

  1. Allegare la documentazione
    • foto tessera in formato compatibile, da incollarsi sulla domanda, facendo attenzione a non debordare con la fotografia dallo spazio delimitato con il riquadro azzurro.
    • fotocopia della patente, in corso di validità, fronte e retro, leggibile in ogni sua parte.
    • fotocopia della carta d’identità o documento riconosciuto dalla legge in corso di validità, fronte e retro, leggibile in ogni sua parte.
  2. Apporre la firma (in totale 3 firme)
    • nello spazio in alto al centro, facendo attenzione a non debordare dallo spazio delimitato con il riquadro azzurro.
    • in fondo di ogni pagina
  3. Inserire obbligatoriamente il nr.di telefono ed eventuale e-mail in caso di  comunicazioni.
  4. La data di della domanda dovrà essere lasciata in bianco.

Per la Carta dell'Officina:

  1. Allegare la documentazione
    • fotocopia della carta d’identità o documento riconosciuto dalla legge in corso di validità, fronte e retro, leggibile in ogni sua parte, sia del titolare dell’azienda che del responsabile tecnico
  2. Apporre la firma del responsabile tecnico intestatario della carta (in totale 3 firme)
    • nello spazio in alto al centro, facendo attenzione a non debordare dallo spazio delimitato con il riquadro azzurro
    • in fondo di ogni pagina

Per la Carta dell'Azienda:

  1. Allegare la documentazione
    • fotocopia della carta d’identità o documento riconosciuto dalla legge in corso di validità, fronte e retro, leggibile in ogni sua parte del titolare dell’azienda.
  2. Apporre la firma in fondo di ogni pagina dal richiedente titolare dell'azienda, in totale 3 firme

Ulteriori servizi

Intermediazione dell'impresa per la distribuzione agli interessati della carta conducente.

Con l'obiettivo di velocizzare le procedure, è possibile richiedere alla Camera di Commercio di poter collaborare nell'attività di raccolta delle domande di rilascio o rinnovo che devono essere presentate dai conducenti dei propri autoveicoli e che sono interessati all'applicazione delle norme riguardanti l'emissione delle carte tachigrafiche digitali.

In particolare l'impresa può chiedere di poter fornire un supporto con le seguenti attività:

  1. ritirare presso la Camera di Commercio gli appositi moduli;
  2. distribuire agli interessati i moduli stessi, affinchè vangano redatti e sottoscritti;
  3. depositare presso gli uffici della Camera i moduli
    • debitamente compilati e sottoscritti dagli interessati con firma autografa
    • corredati dalla documentazione prevista
    • accompagnati da una distinta con l'elenco dei nominativi intestatari dei moduli

L'Ufficio preposto al servizio provvederà alla trasmissione elettronica dei dati alla Società Infocamere, la quale procederà con l'emissione delle carte tachigrafiche ed alla spedizione delle stesse al recapito indicato nel modulo dall'interessato.

Studio Eureka Brescia
Simona Tel. 030 7281400 Galleria Crystal Palace - Brescia 2
Studio Eureka Sarezzo
Loreta Tel. 030 8901285 Via Repubblica, 9 - Sarezzo (BS)